Strutture lignee

Succhiello di PresslerIl legno è un materiale di origine organica, ed in quanto tale è maggiormente soggetto ad una serie di processi degradativi che possono comportare variazioni anche notevoli al suo aspetto ed alle sue caratteristiche meccaniche, chimiche e fisiche.

Nel caso di strutture lignee i processi di alterazione possono comportare gravi danni a livello strutturale: è quindi molto importante non solo diagnosticare con precisione lo stato di conservazione del materiale, ma soprattutto identificare i fattori di rischio ambientale e biologico che possono portare al deterioramento.

 

Prova resistograficaIl primo passo è l’individuazione macroscopica della specie lignea di cui è costituito il manufatto: conoscendo questa si possono poi eseguire la determinazione della durabilità del materiale, l’individuazione e valutazione tecnologica dei difetti e delle alterazioni, la determinazione delle patologie e delle classi di rischio biologico.
Per la valutazione dello stato di conservazione del materiale si eseguono altre indagini, come le prove penetrometriche e resistografiche, il succhiello di Pressler, e gli esami endoscopici. L’esame dendrocronologico permette infine di dare in molti casi una datazione certa al legno impiegato.

 

Microcarota estratta con succhiello di Pressler

Esempi di lavori svolti

schedaPalazzo Roncadelli-MannaCremona, (1998)

 

schedaMagazzini del sale Venezia, (1999)